Stimolazione Cognitiva

La Stimolazione Cognitiva

La stimolazione cognitiva si pone l’obiettivo di potenziare le abilità neuropsicologiche che risultano preservate dal deterioramento cognitivo.

Essa è caratterizzata da un insieme di tecniche di esercitazione delle abilità cognitive che hanno dimostrato la loro efficacia in pazienti affetti da demenze di grado moderato-severe.

Gli esercizi da proporre non devono essere né troppo semplici, poiché non costituirebbero alcuna forma di esercitazione, né troppo difficili poiché potrebbero indurre il paziente a non mettersi in gioco e a sperimentare il sentimento di frustrazione che gli farebbe perdere l’interesse all’attività stessa.

Di seguito verranno presentati alcuni esempi di esercizi di stimolazione cognitiva:

  • Esercizi di orientamento temporale: identificare le caratteristiche della stagione e del mese in corso, facendo ricorso agli indumenti indossati, al clima esterno, alle piante e i fiori presenti in giardino; focalizzare la data odierna aggiornando il calendario.
  • Esercizi di riconoscimento: proporre alcune foto di oggetti legati alla vita quotidiana, e chiedere di riconoscerli; proporre l’ascolto di alcuni suoni di voci di persone note, animali, motori e chiedere di riconoscerli;
  • Gioco di riconoscimento dei colori: mostrare delle tessere colorate e chiedere di riconosce il colore da noi nominato;
  • Proporre delle scatole di varie forme e dimensioni e chiedere ai soggetti di chiuderle con i coperchi adatti; mostrare dei cartoncini colorati con forme e grandezza differenti e farli suddividere in base a colore, forma o dimensione;
  • Giochi di fluenza verbale per categoria semantica: descrivere una situazione tipo festa di compleanno e chiedere al soggetto di nominare tutto ciò che serve per prepararla; fargli nominare la ricetta di una torta; chiedere al soggetto di dire tutti i nomi appartenenti alla categoria semantica richiesta (frutti, città, mestieri, animali ecc.)
  • Esercizi per prassia costruttiva: il soggetto dovrà ricopiare alcune forme geometriche semplici; dovrà completare alcune figure geometriche disegnate solo in alcune parti
  • Chiedere al soggetto di leggere a voce alta, di scrivere sotto dettatura, di ricopiare un testo da un libro, di fare il riassunto di un testo.
  • Proporre di eseguire dei calcoli aritmetici dai più semplici ai meno semplici.
  • Si propongono alcuni indovinelli, in forma ludica e non didattica.
  • Esercizi di attenzione selettiva: colorare solo alcuni tipi di forme geometriche, oppure oggetti che stanno a destra piuttosto che a sinistra, data una serie di numeri barrare quello richiesto.
  • Esercizi per la prassia: chiedere all’ospite di montare una caffettiera, avvitare una vite usando il cacciavite ecc.
  • Il cruciverba.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH